SCHEDA

CROPANI

PARROCCHIA "SAN MICHELE ARCANGELO"

Parroco: SAC. VINCENZO MONIACI

SANTO PATRONO:

S. MICHELE ARCANGELO

 

ORARIO SANTE MESSE:

FERIALE MERCOLEDI'

DOMENICA

 ore 17,00

ore 10,00

STORIA DELLA PARROCCHIA

Cuturella, piccolo centro del Comune di Cropani, sorge a 450 metri sul livello del mare, nei pressi del fiume crocchio. Le sue origini risalgono all’anno 1448, ed il nome originario di questo luogo, come risulta dalla circoscrizione vescovile Diocesi di Santa Severina comprendente i comuni di: Andali con 702 abitanti, S. Angelo o Cuturella con 150 abitanti, ed Arietta con 210 abitanti, è da ritenersi quindi S. Angelo o Cuturella.

            Cuturella era considerata una “università”. con questo termine si voleva indicare all’epoca, l’organismo burocratico che i francesi in altri tempi chiamarono comune, e come tale ha avuto i suoi sindaci con i suoi elettori.

            Cuturella è composta da un laborioso popolo di agricoltori che lentamente ha visto il suo sviluppo economico e sociale. La frazione di Cuturella è situata al centro tra i comuni di Cerva, Andali,e Cropani, e per lungo tempo non ha avuto una strada di collegamento con i centri vicini, ciò ha comportato un lungo isolamento, oggi finalmente, anche se con gravi disagi strutturali la strada esiste e permette i collegamenti con i centri limitrofi. La popolazione oggi conta circa 500 abitanti.

            La chiesa ha svolto il suo ruolo, contribuendo alla compiuta realizzazione dei cuturellesi, aiutandoli a realizzare anche quei progetti dove erano carenti gli altri enti preposti.

            I cuturellesi sin dalle origini, come comunità vissero una vita di fede cristiana, tramandata di generazione in generazione. Nel centro urbano sorge l’unica Chiesa parrocchiale. all’interno, sull’altare maggiore, è situata la statua di san Michele Arcangelo, acquistata nei primi decenni del 1800. Nell’altare laterale si trova collocata la statua della madonna del SS Rosario, risalente agli anni 50. Nel 1988 la parrocchia passa dalla Diocesi di Crotone a quella di Catanzaro/Squillace, in quell’anno viene pure restaurata, per la solerte opera del nuovo parroco e della generosità dei fedeli

La festa del santo patrono è l’evento più importante della comunità, molto sentita e partecipata la festa rappresenta un momento forte della pietà popolare. La dedizione a S. Michele, la partecipazione sentita e sincera, sono aspetti positivi di questa comunità.
 

GRUPPI PARROCCHIALI:

Gruppo ragazzi, gruppo chierichetti, gruppo catechisti, gruppo animatori.

 

 

Tel 333/7022039                                       e-mail movinc@libero.it

 

layout, template e grafica a cura di
® WEB STUDY web project management
www.webstudy.it

[ chiudi X ]