Home Arcivescovo Arcidiocesi Organigramma Uffici Enti culturali Archivio Contatti

Arcivescovo emerito: Mons. Vincenzo Bertolone


Mons. Vincezo Bertolone
della Congregazione Missionari Servi dei Poveri "Boccone del Povero"; (S.d.P), è nato a San Biagio Platani, provincia ed arcidiocesi di Agrigento, il 17 novembre 1946.
Ha ottenuto la maturità magistrale nel 1972 ed ha conseguito il Baccellierato in Teologia presso l’Istituto Teologico "San Giovanni Evangelista"di Palermo (1974).
È stato ordinato Sacerdote a Palermo il 17 maggio 1975. Si è laureato in Pedagogia presso l’Università degli Studi di Palermo nel 1981, e ha conseguito la licenza in Diritto Canonico presso l’"Angelicum" di Roma nel 1985. Nello stesso anno ha ricevuto l’attestato di Postulatore presso la Congregazione per le Cause dei Santi e, nel 1987, ha conseguito il dottorato in Diritto Canonico.
Insegnante di Religione nelle Scuole Medie statali di Palermo (1972-1984); cappellano presso l’Istituto di Rieducazione per i minorenni "Malaspina" di Palermo (1975-1980); economo dell’Istituto Educativo di Palermo (1975-1983); Economo Generale (1976-1989) e poi Consigliere Generale del suo Istituto (1976-2006). È stato collaboratore parrocchiale di "S. Maria della Perseveranza" inRoma (1983-1987); nella stessa città insegnante le Suore Orsoline (1985-1986); dal 1987 Superiore-Economo del Collegio Giacomo Cusmano e responsabile dell’Oratorio pubblico "Beato Giacomo Cusmano" in Roma; infine formatore dei giovani studenti di Filosofia e Teologia del suo Istituto. Ha ricoperto anche l’ufficio di cappellano delle Suore Mercedarie del SS. Sacramento; formatore delle postulanti, delle novizie e delle juniores delle Suore Benedettine Riparatrici del Santo Volto di Nostro Signore Gesù Cristo.
È postulatore della cause di canonizzazione dei Beati Giacomo Cusmano, Francesco Spoto e don Giuseppe Puglisi e di beatificazione dei Servi di Dio Francesco Paolo Gravina, Madre Vincenzina Cusmano.
Dal 1988 al 2007 ha prestato servizio nella Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, prima come Officiale e poi come Sottosegretario fino al 10 marzo 2007, quando è stato eletto vescovo di Cassano all’Jonio. Ordinato il 3 maggio dal Cardinale Segretario di Stato Tarcisio Bertone nella Basilica Vaticana. È entrato in Diocesi il 13 maggio 2007. Il 25 marzo 2011 eletto all’arcidiocesi metropolitana di Catanzaro-Squillare.
Il 15 settembre 2021 il Santo Padre ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro-Squillace presentata. Ha pubblicato: La Salus animarum nell’ordinamento giuridico della Chiesa (1987); Volto Redentore, Le sette lampade (1997); E il mandorlo fiorì (1999); I sette doni della grazia (2000); I tre compagni di viaggio (2001); Quello sguardo; "Per tre quarti sono cuore" Padre Vitale Bruno pietra miliare dei Missionari Servi dei Poveri (2002); Aspetti giuridici e attenzioni carismatiche nelle esperienze di aggregazioni, Federazioni, Fusioni e unioni di Istituti di Vita Consacrata (centro Studi Usmi 2006), Sulle orme del Divino Viandante (2007); Briciole di speranza,…per guardare oltre, I (2009); idem, II (2010); Ars spes Ecclesiae (2009); Perché, perché Signore? Non sei colpa tu, o Signore…(2010); Carlo De Cardona: Prete, soltanto prete (2010); Briciole di speranza,…per guardare oltre, III (2011); idem, IV (2012); Cataldo Naro. Un pastore abitato dal Signore (2012); La Sapienza del Sorriso - il martirio di don Giuseppe Puglisi (2012); Padre Pino Puglisi Beato - Profeta e martire (2013); Briciole di speranza,…per guardare oltre, V (2013); idem, VI (2014); I care humanum - Passare la fiaccola della nuova umanità (2014); Perfectae caritatis, cinquant'anni dopo. Né estranei agli uomini, né inutili nella città (2015).

Amministratore Apostolico

Mons. Angelo Raffaele Panzetta

Clicca qui

Vescovi precedenti
tornati alla casa del Padre

Mons. Antonio Ciliberti

Clicca qui

Mons. Antonio Cantisani

Clicca qui

Torna su

Arcidiocesi Metropolitana di Catanzaro Squillace