pagina inizialeArcivescovo, biografia, stemma, ingresso in diocesi, omelie, agenda, segreteria, ...arcidiocesi, cenni storici, vicarie, parrocchie, santo patrono,...organigramma, curia vescovile, vicario generale, settori e coordinatori, vicari foranei, cancelleria, uffici, organi consultivi, ...presbiteri, diaconi, vita consacrata, ...altri enti, seminari, musei, biblioteca, archivio, ...laici, aggregazioni laicali presenti in diocesi, ...media, stampa diocesana, photogallery, video, ...archivio news ed eventi in ordine cronologico, ...contatti, e-mail, telefono, fax, ...

Emmaus Catanzaro

 



A Satriano Marina
la prima comunità Emmaus del Sud Italia


Catanzaro 5 luglio 2016

 
 

Dal 13 giugno 2016 in località Martelli-Satriano Marina ha preso il via ufficialmente la Comunità EMMAUS Catanzaro, prima Comunità EMMAUS a sorgere in Calabria grazie agli sforzi congiunti di EMMAUS Catanzaro"guidato da Mariaconcetta Infuso che opera ininterrottamente dagli anni 90 nel capoluogo calabrese con azioni di solidarietà a favore degli ULTIMI e di EMMAUS Firenze.
Tali realtà fanno parte del Movimento internazionale EMMAUS fondato nel 1949 dal frate cappuccino Abbè Pierre.
Le Comunità EMMAUS sono comunità di accoglienza,di lavoro,di lotta contro ogni ingiustizia e le sue cause, e di solidarietà con i più poveri del mondo.
Nelle Comunità EMMAUS vengono accolte persone in difficoltà, con bisogni e problemi diversi. Queste persone oltre a condividere la vita comunitaria,svolgono un'attività di raccolta a domicilio di materiale usato ancora riutilizzabile donato da tutti coloro che hanno deciso di disfarsene. Il materiale raccolto,opportunamente selezionato,viene rivenduto nel Mercatino Solidale dell'Usato situato presso ogni comunità ed il ricavato viene utilizzato per il mantenimento della comunità stessa e per sostenere azioni di solidarietà a favore dei più sofferenti in Italia e nel mondo. Una caratteristica fondamentale delle nostre comunità è quella di non chiedere per il proprio sostentamento alcun contributo pubblico o privato. Tutto il denaro necessario deriva dal lavoro svolto dai comunitari e dai volontari.
La parola chiave per comprendere l'essenza di una Comunità EMMAUS è "condivisione":condivisione della vita in comunità,condivisione della comunità con i più poveri.
Le persone accolte nelle nostre Comunità non sono per noi dei malati o degli assistiti,ma sono delle persone che valgono in quanto tali,sono una risorsa,una concreta dimostrazione di quanto possano fare quelli che la società della produzione e dei consumi senza limiti mette ai margini ritenendoli appunto incapaci di produrre e di consumare.
I poveri delle Comunità EMMAUS non soltanto si mantengono con il proprio lavoro,senza chiedere alcuna sovvenzione allo Stato o agli Enti pubblici,ma diventano capaci di aiutare altri poveri.
Le Comunità EMMAUS non sono comunità terapeutiche,non sono luoghi di assistenza,non sono centri di prima accoglienza,non sono ricoveri per derelitti,non hanno come fine il reinserimento delle persone nella società,non sono centri chiusi alla realtà esterna,non hanno nessuna impronta religiosa,non sono convenzionate con comuni,regioni o aziende sanitarie.
Nulla di tutto ciò, sono qualcosa di speciale,sono un'opportunità offerta a chiunque voglia ritrovare la propria dignità,voglia ridare un senso alla propria esistenza mettendosi al servizio degli altri.
Per queste loro caratteristiche le Comunità EMMAUS costituiscono anche una presenza scomoda,una denuncia delle ingiustizie presenti nella nostra società e a livello planetario,una provocazione per le nostre coscienze.-

 

 





 

 

 

 

 

  

 

 
     

web project management ® WEB STUDY

info ottimizzazioni - note legali