pagina inizialeArcivescovo, biografia, stemma, ingresso in diocesi, omelie, agenda, segreteria, ...arcidiocesi, cenni storici, vicarie, parrocchie, santo patrono,...organigramma, curia vescovile, vicario generale, settori e coordinatori, vicari foranei, cancelleria, uffici, organi consultivi, ...presbiteri, diaconi, vita consacrata, ...altri enti, seminari, musei, biblioteca, archivio, ...laici, aggregazioni laicali presenti in diocesi, ...media, stampa diocesana, photogallery, video, ...archivio news ed eventi in ordine cronologico, ...contatti, e-mail, telefono, fax, ...

Sant'Andrea Apostolo

 

L'Arcivescovo visita i degenti dell'hospice
Sant’Andrea Apostolo

13 sett. 2017

Mercoledi 13 settembre l’Arcivescovo Mons. Bertolone ha voluto far visita al Sant’Andrea Hospice.
Questa realtà assistenziale, recentemente accreditata, ha iniziato ad accogliere pazienti in regime di convenzione con il sistema sanitario regionale da marzo di questo anno.
Finalmente anche in provincia di Catanzaro è possibile offrire ai pazienti non più suscettibili di trattamenti specifici le cure palliative in un centro residenziale denominato appunto hospice.
In perfetto accordo con quanto recentemente affermato da Mons Paglia in una intervista relativa al programma Pal - Life promosso dalla Pontificia Accademia per la Vita al fine di promuovere e far conoscere le cure palliative, l’equipe di professionisti che opera al Sant’Andrea Hospice è fermamente convinta che “le cure palliative siano un atto di carità e di umanità verso i malati ed i loro familiari che nel momento di maggiore debolezza devono essere circondati dall’amore di tutti.”
Fare cure palliative non vuol dire semplicemente somministrare terapie per alleviare il dolore ma significa prendersi cura del malato nella sua interezza circondandolo, assieme con i familiari, di tutto l’amore necessario ad affrontare questo particolare momento della sua esistenza.
Durante la visita l’Arcivescovo ha voluto incontrare personalmente ed individualmente tutti i pazienti soffermandosi a parlare e a benedire ognuno di loro.
E’ stato un bel momento di condivisione che ha coinvolto anche tutto il personale che ha potuto riflettere con l’Arcivescovo sul senso vero delle cure palliative concepite in un ottica cristiana come un vero atto di amore verso il paziente e la sua famiglia.
Un modo di interpretare l’assistenza che contraddistingue da tempo la mission della Fondazione”Villa della Fraternità” Onlus che da anni gestisce il Centro residenziale per anziani “Villa della Fraternità” ed ora anche il Sant’Andrea Hospice.

 

 PHOTOGALLERY

 
>
 

 





 

 

 

 

 

  

 

 
     

web project management ® WEB STUDY

info ottimizzazioni - note legali