pagina inizialeArcivescovo, biografia, stemma, ingresso in diocesi, omelie, agenda, segreteria, ...arcidiocesi, cenni storici, vicarie, parrocchie, santo patrono,...organigramma, curia vescovile, vicario generale, settori e coordinatori, vicari foranei, cancelleria, uffici, organi consultivi, ...presbiteri, diaconi, vita consacrata, ...altri enti, seminari, musei, biblioteca, archivio, ...laici, aggregazioni laicali presenti in diocesi, ...media, stampa diocesana, photogallery, video, ...archivio news ed eventi in ordine cronologico, ...contatti, e-mail, telefono, fax, ...

Visita Pastorale Sellia Marina e Uria


Visita Pastorale di Monsignor Bertolone a Sellia Maria

L'Arcivescovo ha incontrato tutte le realtà del territorio

1/7 dicembre 2018
 

Si è conclusa a Sellia Marina con la festa in onore del santo patrono S. Nicola di Bari la visita pastorale dell'arcivescovo metropolita di Catanzaro-SquillaceVincenzo Bertolone. Le due parrocchie, SS. Rosario in Sellia Marina e Madonna del Carmine in Uria insieme ai parroci don Raffaele Rimotti, don Nicola Rotundo, don Giuseppe Cosentino e don Rosario Carabbetta, hanno accolto il pastore con felicità e gratitudine.
Il presule dopo aver iniziato la visita della comunità ad interim, impartendo le cresime nella comunità di Uria e celebrando la S. Messa nella frazione di Calabricata ed aver conosciuto la realtà parrocchiali donando saggi suggerimenti ai parroci ad ai fedeli per migliorare l’azione pastorale ed apprezzando il lavoro che si svolge, ha iniziato a visitare tutta la realtà Selliese.
Ad extra ad essere visitato, per primo dal pastore è stato l’istituto comprensivo dove con gioia ed emozione è stato accolto dalla dirigente scolastico Filomena Rita Folino, dal corpo docenti e non docenti dai bambini e ragazzi. Le nuove generazione con un recital ed un lavoretto scritto hanno omaggiato il vescovo con la figura di padre Pino Puglisi molto cara alla sua persona, visto che è stato postulatore della causa di santificazione e che con canti, recital e con la band “Magici suoni”, ma soprattutto con domande dove il vescovo ha risposto con amore paterno sottolineando che la presenza di Gesù nella vita dell’uomo è vitale per essere gioiosi, felici ma soprattutto onesti e legali.
Inoltre ha incontrato tutte le autorità civili, militari (Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Francesco Mauro, Vigili Urbani e del Fuoco e Carabinieri comandati dal capitano Alberico De Francesco ) ed alcune imprese presenti sul territorio selliese affermando la sua stima, incoraggiamento ma soprattutto preghiera per quanto fanno per il bene della collettività. Una particolare attenzione è stata rivolta ai malati della Salus Mentis e del territorio, agli immigrati e agli anziani rincuorandoli dal loro stato di infermità e sofferenza.
La comunità selliese si è sentita in dovere di ringraziare il vescovo con queste parole:
“Siamo riuniti per ringraziare lo Spirito Santo della grazia che abbiamo ricevuto per la sua presenza in mezzo a noi, grazia che ci ha fatto toccare con mano e vivere con il cuore la Sua tenerezza di Padre in tanti abbracci e nello stesso tempo ha fatto aumentare in questi pochi giorni il bene che Le vogliamo e Le assicuriamo che non è un bene di circostanza, ma è il bene dell’apostolo Giovanni verso il suo Gesù, il suo Rabbì e chiediamo alla Vergine Maria, madre della redenzione che questo legame di affetto alla Sua persona, sia presentato al Signore perché lo santifichi e lo unisca al suo amore di madre e lo riversi totalmente su di Lei, nostro Vescovo e nostra guida, sicura e sempre presente. Quanti momenti belli, vissuti e condivisi, un esempio di squadra che ha interessato molti aspetti del vivere comune sapientemente salvaguardati dai parroci Don Raffaele, Don Giuseppe, Don Nicola, Don Rosario, con l’unico obiettivo , servire e amare con la misura dell’amore divino.
Quanti suggerimenti e consigli dati con il sorriso e la dolcezza! Quante parole sante e toccanti, specialmente quando ha detto che vorrebbe una chiesa universale, una chiesa che accolga tutti perché figli dello stesso padre e, che vorrebbe per il nostro territorio una chiesa grande che non dividi il popolo e la comunità tutta, Grazie Eccellenza.
Grazie per essere stato tra la gente, tra la nostra gente e risuonano in noi le parole di Papa Francesco: 'Io voglio che si esca fuori, voglio che vi facciate sentire nelle diocesi, voglio che la chiesa esca per la strada', e Lei Eccellenza, ha reso reale tutto ciò, riprendendo 'la cultura dell’incontro' perché solo toccando di persona la sofferenza, i problemi e le ferite degli altri, possiamo riconoscere Gesù. Il Suo incontro in alcuni momenti è divenuto emozione e commozione: nella scuola tra i bambini ed i ragazzi, tra i giovani, presso la struttura 'Salus Mentis', tra i nostri ammalati piccoli e grandi, tra gli anziani, tra gli immigrati, con il suo porgersi sempre umile ed amorevole e con i suoi abbracci affettuosi e comprensivi che non dimenticheremo, perché come ha detto più volte, un abbraccio non si dimentica. Avremmo voluto dire passo passo, tutto quello che abbiamo imparato ed appreso ma, lo custodiremo nei nostri cuori per poterlo mettere a servizio della comunità. L’Evangelii Gadium, inizia affermando che la gioia del vangelo, riempie il cuore e la vita di coloro che si incontrano con Gesù e Lei Eccellenza, ha riempito i nostri cuori e le nostre menti di gioia nella fede e della luce di Gesù. Per rendere appieno la nostra gratitudine Le assicuriamo che cercheremo di servire e operare nella vigna del Signore sempre meglio e per la Sua maggiore gloria e, Le dimostriamo la nostra riconoscenza nell’obbedienza, nell’ascolto e nel compimento della volontà di Dio.
Grazie di cuore Eccellenza per essere stato in mezzo a noi e tra la nostra gente tutta. Per completare i ringraziamenti, mi permetta di dire grazie anche ai nostri parroci, (don Raffaele e don Giuseppe) perché come Lei ha potuto constatare, ci guidano spiritualmente in modo esemplare e nello stesso tempo sono vicini a tutta la comunità che li ama, li stima, li rispetta”.
 

 





 

 

 

 

 

  

    Photogallery


 

 

 
     

web project management ® WEB STUDY

info ottimizzazioni - note legali